Il PD per Cutello a Chiaramonte

>

Il primo ad annunciare la propria candidatura a sindaco di Chiaramonte , pochi giorni fa, è stato Mario Cutello, arrivato secondo alle passate consultazioni elettorali, ad appena 139 voti dall’eletto Sebastiano Gurrieri. Mentre vanno assestandosi i rapporti di forze e le alleanze politiche Il Partito Democratico di Chiaramonte Gulfi ha diffuso  una nota con la quale comunica alla cittadinanza come abbiamo detto  l’intenzione di appoggiare Cutello alle elezioni.

Il PARTITO DEMOCRATICO di CHIARAMONTE in questi anni si è sempre distinto come forza di opposizione costruttiva e rispettosa delle Istituzioni. Le iniziative e le proposte del PD riguardanti temi importanti come l’ambiente, la scuola, la sicurezza, le finanze pubbliche MAI sono stati presi in considerazione da questa Amministrazione. Mai vi è stata disponibilità al confronto.
Adesso, in previsione delle elezioni amministrative comunali che si terranno nel 2022, in forza di tale giudizio assolutamente negativo dell’operato di questo Sindaco e convinti dell’urgenza di dover dare nuove prospettive politiche insieme a TUTTE le forze di opposizione responsabili della città
COMUNICA QUANTO SEGUE:
Nella necessità di dover fare sintesi tra le diverse sensibilità politiche, in un sistema elettorale che prevede il turno unico, il PD si è speso da protagonista per giungere ad un accordo politico largo e condiviso di cui vuole rappresentare la visione politica progressista protesa fortemente verso l’innovazione e il cambiamento.
In tal senso ha individuato nel consigliere MARIO CUTELLO, già propostosi nel ruolo di candidato a sindaco, la persona più adatta per realizzare al meglio tale sintesi, riconoscendogli quelle qualità politiche e quella dedizione verso la cosa pubblica già palesate nel ruolo di capo dell’opposizione. Qualità che saranno necessarie per dare sostanza e forma ad un progetto politico alternativo e vincente in piena discontinuità rispetto al passato.

di Leandro Papa04 Dic 2021 14:12