Le aquile battono Campobasso e sono potenziali seconde

>

Nel quarto scontro diretto consecutivo la Passalacqua batte La Molisana Campobasso, nuova sicura grande del campionato, e conquista un successo meritato di enorme valore per la classifica e il morale, dopo una battaglia durata fino alla sirena segnata da non pochi momenti difficili. Con Hebard ancora fuori per l’infortunio alla caviglia, sostituita da Ruzickova che ha onorato la sua (probabile) ultima gara con la maglia biancoverde,  le aquile hanno pagato il pessimo parziale (14-26) della seconda frazione andando al riposo lungo otto punti sotto. Al rientro un buon break ha consentito di rimontare e portarsi anche sul più uno, ma la fatica è vanificata da qualche “distrazione” nel finale, che fa chiudere il tempo ancora sul meno cinque. I segnali positivi messi in mostra, anche se a tratti, sono però innegabili, e trovano l’attesissima continuità nell’ultima frazione, quando la difesa blindata, (due volte di fila Campobasso non andato al tiro nei 24 secondi), l’attacco divenuto incisivo, la determinazione su ogni palla e la ritrovata fiducia nei propri mezzi danno modo alle locali di imporre la loro superiore qualità. “Punte” Kuier (19 punti), Santucci (17) e Taylor (15), bene Kacerik, Tagliamento e Ruzickova, attenta e reattiva capitan Consolini (l’infortunio non sembra preoccupante), meno brillante del solito (ma comunque “da 6 pieno”) Nicole Romeo, per una volta senza minutaggio le ragazze di casa. La vittoria porta le aquile a due punti dal secondo posto, con la trasferta di Sassari da recuperare: una ritrovata ottima posizione in attesa dalla trasferta di domenica a S. Martino di Lupari, quinto avversario di alto livello di fila (!)

Passalacqua Ragusa 70 – La Molisana Magnolia Campobasso 64

PARZIALI: 21/17 – 14/26 – 17/14 – 18/7  

RAGUSA: Romeo 2, Consolini, Kacerik 5, Tagliamento 5, Bucchieri ne, Chessari ne, Tumeo ne, Ruzickova 4, Santucci 17, Taylor 15, Ostarello 3, Kuier 19. Allenatore Recupido

CAMPOBASSO: Del Sole ne, Togliani 2, Premasunach 4, Trimboli, Quinonez Mina 3, Chagas 18, Nicolodi 4, Gray 12, Amatori ne, Parks 21, Egwoch ne. Allenatore Sabatelli.

ARBITRI: Cagno di Spresiano, Forni di Cervia e Bartolini di Fano.

di Lina Giarratana28 Nov 2021 19:11