Tutti per l’ambiente

>

Il fiume Irminio come antica via di comunicazione” al centro della prima giornata della Settimana dell’Ambiente 2021, iniziativa promossa dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa ed organizzata con la collaborazione della Guardia Costiera, i Comuni interessati e numerose associazioni del settore tra cui le sezioni locali di WWF, Legambiente, Slow Food ed il Rotary Club Vittoria. “Ringrazio tutte le associazioni ambientaliste che hanno accettato volentieri di collaborare a questa iniziativa che mette in evidenza come si possa godere della natura, nel rispetto della biodiversità e quindi affrontare un futuro migliore da consegnare alle nuove generazioni”, ha dichiarato il Commissario straordinario Salvatore Piazza nel momento di apertura della manifestazione, che è iniziata domenica 25 luglio e proseguirà con un ricco calendario di eventi fino all’1 agosto. La prima giornata della Settimana dell’Ambiente 2021 ha visto dispiegare due presidi: uno presso la Riserva Naturale Macchia Foresta del Fiume Irminio ed uno presso la Diga Santa Rosalia. Alla foce dell’Irminio  si è sviluppato il tema della pulizia dei fondali grazie alla collaborazione della Guardia Costiera, del Centro Subacqueo Ibleo Blu Diving, del WWF e dell’ESA Catania Diving School. Il CAI ed il presidio della polizia provinciale ha promosso invece la fruizione del percorso naturalistico lungo l’invaso artificiale di Santa Rosalia. Spazio anche alla presentazione della flotta di auto elettriche, ottenute gratuitamente  mediante il progetto europeo ENERNETMO

 

di Direttore26 Lug 2021 11:07