Medico positivo – Aveva ricevuto due dosi di vaccino

Anche a Ragusa, dopo i casi verificatisi a Partinico e nel Milanese, un medico con all’attivo due dosi di vaccino (inoculate nel mese di gennaio) è risultato positivo (asintomatico) al Covid-19. L’episodio è emerso in seguito alla positività riscontrata in una paziente ricoverata nel reparto dell’ospedale Giovanni Paolo II dove il medico presta servizio. Pertanto si è reso necessario il tampone per tutto il personale, tampone che ha fatto registrare la positività dell’uomo, adesso in isolamento domiciliare. Il vaccino, è cosa nota, non è sinonimo di immunità, bensì di quasi totale garanzia che il virus non abbia, nei soggetti in questione, incidenze pericolose sulla loro salute. Di conseguenza, alla luce delle numerose reazioni di panico di parte della popolazione, è doveroso sottolineare che gli episodi in questione possono verificarsi, anche se di rado. Pertanto il venirne a conoscenza non risulta essere un motivo valido per non sottoporsi al vaccino o per concedersi un’ulteriore (in chi ha già dei pregiudizi in merito ) licenza di screditare quello che, allo stato attuale, rimane comunque il rimedio migliore, oltra al rispetto meticoloso delle disposizioni, per uscire dalla pandemia.

di Stefano Ferrera04 Apr 2021 18:04