Vaccini persi a Ragusa: sprecate 18 dosi

Tra le fiale di vaccino anti-covid, 18 dosi sono andate perdute a causa di un malinteso tra l’Asp di Ragusa e la Pfizer. L’azienda produttrice avrebbe dovuto inviare l’autorizzazione a procedere con la somministrazione, una volta appurato il mantenimento della catena del freddo per le fiale (con ogni fiala si possono somministrare dai 5 ai 6 vaccini) spedite in provincia di Ragusa. Quindi avrebbe dovuto essere inviata una mail di conferma per il via libera definitivo ma, fino alle 16.00 di giovedì 31 dicembre, questa non era ancora arrivata. Pertanto si è deciso di rimandare le vaccinazioni al giorno successivo. Tre fiale, però, erano già state scongelate e diluite, ma alla luce dell’impossibilità di utilizzarle sono andate di conseguenza sprecate circa 18 dosi.

di Stefano Ferrera04 Gen 2021 13:01