Presentazione del volume "Re – Use Ragusa. Strategie sostenibili per la rinascita del centro storico", sabato alla Sala Falcone Borsellino

Sabato 17 dicembre, alle 18, presso la sala Falcone Borsellino, si terrà la presentazione del libro “Re-Use Ragusa. Strategie sostenibili per la rinascita del centro storico”. Il volume, curato dal professore di Composizione Architettonica Urbana del Politecnico di Milano, Carlo Alberto Maggiore, traccia un bilancio parziale delle attività di ricerca progettuale sul centro storico di Ragusa superiore iniziato nel settembre del 2014 con l’omonimo workshop internazionale di progettazione architettonica e urbana, promosso dal Comune di Ragusa con il PoliMi in vista della revisione del Piano Regolatore Generale della nostra città.
Collateralmente all’evento, organizzato dall’Associazione “Promotrice delle Arti – Angelo Campo” in collaborazione con il Comune di Ragusa e il Politecnico di Milano, sempre nella stessa giornata e nello stesso luogo, si svolgerà anche un’estemporanea di pittura, i cui partecipanti dovranno trarre ispirazione proprio dal volume oggetto della presentazione.
Interverranno alla presentazione del volume, oltre al curatore, il primo cittadino e l’assessore ai Centri Storici, esperiti locali e ospiti internazionali. Introdurrà i lavori l’arch. Elisa Gulino.
Il seminario di studi ha visto a Ragusa, per circa due settimane, il coinvolgimento di neolaureati e studenti di architettura e ingegneria, ed è proseguito nei due anni successivi, in Italia e all’estero, con ricerche storiche, teoriche e critiche e, soprattutto, con tre tesi di laurea magistrale e una tesi di laurea triennale che saranno esposte per l’occasione negli uffici comunali di Piazza Pola, consultabili fino all’8 gennaio 2017.
Il workshop ha cercato di individuare strategie progettuali per una rinnovata qualità dell’abitare la città e la casa, per un’adeguata valorizzazione dei brani monumentali del tessuto storico, per una riqualificazione del rapporto tra la città e il suo paesaggio e per una rifondazione di un sistema di spazi pubblici e di relazione all’interno della fitta trama degli isolati.
Con la pubblicazione del libro gli studi svolti vengono messi a disposizione della comunità: esso contiene una serie di idee, proposte e considerazioni su come applicare al centro storico di Ragusa superiore il concetto del riuso e del rinnovamento, con uno speciale riguardo alla qualità e alla sostenibilità.
Per partecipare all’estemporanea di pittura, che è a numero chiuso, è possibile iscriversi inviando una mail a promotricedellearti@gmail.com entro il 17 dicembre. Le opere verranno giudicate e premiate da una giuria internazionale alle ore 20.
reuse

di Redazione15 Dic 2016 11:12