Interventi per il Duomo di San Giorgio, Nino Minardo: “un lavoro celere che adesso necessita dei finanziamenti”

Si è conclusa la prima perizia effettuata dalla soprintendenza di Ragusa nell’ambito dell’attuazione dei primi lavori di restauro necessari alla cappella che ospita la statua di San Giorgio, nel Duomo ragusano. Già stilato ed inoltrato al dipartimento regionale dei Beni Culturali il progetto relativo ai primi lavori necessari.

La precarietà della cappella era emersa ormai da tempo, con porzioni di stucco che erano precipitate al suolo, obbligando chi di dovere ad interdire al pubblico la zona interessata, dato il rischio per l’incolumità delle persone; l’importo complessivo dei lavori è di circa 96 mila euro che serviranno ai ponteggi, pulitura degli stucchi, riadesione degli stessi, disinfestazione, stuccatura.

Il commento di Nino Minardo (che si era interessato della vicenda a seguito della segnalazione di un comitato cittadino): “ho già chiesto all’Assessore Regionale ai BB. CC di avviare l’iter per stanziare i fondi necessari per gli interventi oramai improcrastinabili. Ringrazio la soprintendenza per la tempestività con cui si è attivata per la salvaguardia e tutela del prezioso monumento che sarà interessato con altro progetto ad altri interventi di restaurazione”.

di Carmelo Dipasquale17 Giu 2016 13:06