Modica, celebrata la Giornata Internazionale del Servizio Sociale

Una giornata di riflessioni sul ruolo cruciale investito dagli assistenti sociali, dal tema le società prosperano quando la dignità ed i diritti di tutte le persone sono rispettati. Assistenti Sociali per la coesione sociale”; questa la natura dell’evento svoltosi ieri a Modica, presso l’auditorium della Scuola per Assistenti Sociali “F. Stagno D’Alcontres”, promosso dall’assessorato ai servizi sociali dell’ente, dall’ordine professionale degli assistenti sociali della Regione Sicilia, dal Sunas (sindacato unitario nazionale assistenti sociali) e dalla stessa scuola D’Alcontres, che gestisce il corso di laurea in Scienze del Servizio Sociale.

I temi in discussione hanno fatto riferimento al ruolo dell’assistente sociale oggi nel contesto di un quadro sociale in evoluzione che è fatto di crisi di valori, di insufficienti economie e quindi di minori investimenti nel settore: ciò determina non poche difficoltà nel sostenere le persone ad affrontare e superare le situazioni di difficoltà e di disagio, nel contribuire alla promozione di politiche sociali ed interventi tesi a garantire il rispetto dei diritti e della dignità di ogni persona creando le condizioni per la crescita umana, sociale ed economica delle comunità.

All’incontro hanno preso parte l’assessore ai servizi sociali Rita Floridia, il segretario regionale del Sunas, Luca Giurdanella e il direttore della scuola per assistenti sociali “D’Alcontres” di Modica e l’assessore comunale ai servizi sociali, Rita Floridia che ha commentato: “valuto la giornata internazionale del Servizio Sociale un’occasione importante per affrontare il tema nel contesto di una crisi del welfare legata fortemente ad un’affievolirsi costante delle risorse economiche”.

di Carmelo Dipasquale16 Mar 2016 14:03