Ragusa. Garantito l’approvvigionamento idrico nelle zone costiere e limitrofe

Sono stati aggiudicati stamane in via provvisoria i lavori riguardanti l’approvvigionamento di acqua potabile nelle zone costiere e limitrofe.
Aggiudicataria provvisoria dell’importante opera pubblica è la ditta UNICOS S.R.L. con sede in Acicastello (CT) che ha offerto un ribasso del 38,3416% su un importo a base d’asta di € 1.237.735,52. Sul sito delll’Ente (www.comune.ragusa.gov.it) sono pubblicate le operazioni di gara.
“Un progetto strategico – afferma l’Assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – che giaceva abbandonato da diversi anni, e che questa Amministrazione ha immediatamente ripreso, concludendo in maniera rapida ed efficace l’iter propedeutico. I lavori in questione, infatti, contribuiranno a risolvere, già a partire dalla prossima stagione estiva, buona parte delle eventuali criticità relative al l’approvvigionamento idrico riguardanti Marina di Ragusa, aumentandone la capacità di circa 50 litri al secondo. A questo si aggiunge inoltre la possibilità, una volta conclusi i lavori previsti, di destinare le risorse idriche provenienti dalla fonte Mirio-Paradiso, attualmente erogati per la frazione rivierasca, alle necessità della frazione di Punta Braccetto, rispondendo così ad una precisa esigenza di residenti e visitatori della zona. Infine, aspetto anch’esso non trascurabile, la realizzazione della conduttura citata, in virtù delle necessarie predisposizioni che saranno effettuate già nel progetto attuale, consentirà in futuro, mediante appositi interventi, di concretizzare in maniera molto più agevole l’erogazione di risorse idriche adeguate anche nelle contrade che costeggiano la Sp 25, tra cui, appunto, Camemi, Cerasella e Gatto Corvino”.

di Redazione02 Set 2015 10:09