Pesca al colpo: 3. prova campionato provinciale a Giovanni Massimino

pesccolpDopo la pausa estiva, il campionato provinciale di pesca al colpo è ripartito con la terza prova, disputata come di consueto nell’invaso di Santa Rosalia. I primi arrivati hanno trovato la zona immersa in una nebbia molto fitta, ma in breve tutto è ritornato alla normalità, regalando una bellissima giornata di tarda estate. Le esperienze delle prime due prove, caratterizzate da bassa pescosità, unite al maltempo e gli improvvisi cambi di temperatura degli ultimi giorni, facevano temere il ripetersi delle sfavorevoli condizioni di pesca, ma alla fine è andata meglio del previsto, con una discreta presenza di black bass, carpe e carassi. La terza, e penultima, prova di campionato ha comunque imposto ai concorrenti, come le precedenti, di sperimentare varie tecniche di cattura: ancora una volta la preferenza è andata alla pesca “all’inglese”, ma ha consentito buoni risultati anche la tecnica “a roubaisienne” a 13 metri (come sempre il pescato è stato rigettato in acqua subito dopo la pesatura). Di particolare rilievo la cattura di una carpa “big” (ben 4,482 kg.), che ha garantito il primo posto a Giovanni Massimino (Iblea Fishing Maver). iblfishAl termine della terza prova, la classifica individuale presenta in testa Giovanni Massimino e Vincenzo Pluchino (Iblea Fishing Maver) con 3 penalità, davanti a Davide Criscione (I.F. Maver) con 5 e Gianni Rosso (Lenza Club Colmic) con 6: seguono Pippo Mangiameli (I.F.), Giovanni Altamore (L.C.), Aurelio Ravalli (L.C.), Davide Pirruccio, Alvaro Cafiso e Pier Luca Pluchino (tutti Iblea Fishing Maver). A squadre prima l’Iblea Fishing Maver A, secondo il Lenza Club Colmic, terza l’Iblea Fishing B, quarta l’Iblea Fishing C, quinto Fishing & Furious. L’ultima prova, decisiva per l’assegnazione del titolo di campione provinciale, singolo e d a squadre, sarà disputata domenica 4 ottobre nell’invaso di S. Rosalia.

di Gianni Papa16 Set 2015 14:09