Basket m: sconfitta onorevole per una buona Nova Virtus

boiardvrtsL’orgoglio e il carattere non sono bastati alla Nova Virtus per violare il parquet della Green Basket Palermo, squadra di alta classifica in lotta per i play-off, reduce da due sconfitte e voglioso di rilanciarsi nella corsa alle prime posizioni. Il quintetto di coach Di Gregorio ha fornito una grande prova, sebbene i suoi uomini chiave, Alessandro e Andrea Sorrentino, anche per problemi fisici e di tenuta atletica, abbiano fatto registrare percentuali lontane dal loro standard, segnando appena 6 punti a testa. Eccellenti, invece, i rendimenti di Federico Girgenti (8 punti), Davide Boiardi (14) e, soprattutto, Matteo Iabichella (27) che hanno tenuto a galla la squadra fino alle battute conclusive, facendo soffrire non poco i padroni di casa. Decisiva l’ala pivot palermitana Lombardo, praticamente incontenibile, autore di ben 42 punti. La Nova Virtus partiva benissimo, chiudendo in parità il primo “tempino” (19-19), e faceva ancora meglio nel secondo, chiuso di pochissimo avanti (42-40). Alla ripersa i ragazzi ragusani hanno incassato un pesante break (9 punti) che consentiva ai locali di chiudere sul 67-58 al 30’. Poteva voler dire la fine, ma la Nova Virtus aveva idee molto diverse al riguardo e recuperava fino a meno 4. Da quel momento, però, cominciava a sbagliare più del dovuto in attacco, preferendo l’iniziativa individuale all’azione corale, e dava modo ai palermitani di riallungare fino al definitivo 85-73. Domenica la Nova Virtus sarà di nuovo in trasferta, in casa del New Team Crotone: squadra dal rendimento alquanto altalenante (l’unica ad aver costretto la capolista Cefalù alla sconfitta interna) nettamente battuta dagli iblei nella gara al PalaZama.

di Gianni Papa16 Feb 2015 14:02