Archeologia. Ricercatori iblei in missione a Cartagine

La Missione Archeologica Italiana a Cartagine, diretta dall’archeologo ragusano Giovanni Distefano, sarà operativa in Tunisia dal prossimo 15 settembre con lo scopo di indagare l’antico anfiteatro di Cartagine, dove furono martirizzati Felicita e Perpetua. Nell’equipe italiana anche altri due componenti iblei l’architetto Domenico Buzzone e l’archeologo Lorenzo Zurla.
I lavori dell’equipe di ricerca iblea si svolgono in accordo con il Ministero della Cultura del Governo di Tunisi, con il patrocinio dell’Istituto Nazionale del Patrimonio di Tunisi e con gli archeologi tunisini del Museo di Cartagine Mustapha Kanoussi e Hamedem Ramdhal.
La missione archeologica italiana a Cartagine, con i ricercatori iblei, è la prima equipe di ricerca straniera ad essere operativa nel nord-Africa dopo la “primavera araba”.

di Redazione12 Set 2014 10:09