Tutte le mostre dell’Estate Iblea 2014 – SCARICA IL PDF

MOSTRE – ESTATE IBLEA

 

ONEIROS

1 luglio – 29 settembre – Palazzo La Rocca

Oneiros. L’universo dell’onirico nella decorazione scultorea di Ragusa Ibla.

Gli studenti dell’Accademia di belle arti “Mediterranea”, in collaborazione con il “Progetto Lithos”, centro studi per la stereotomia nel Mediterraneo, hanno tratto ispirazione dai mascheroni di Palazzo La Rocca, che per l’occasione diventerà anche il luogo dell’esposizione dei lavori realizzati. Un viaggio nel tempo tra storia e contemporaneità… tra sogno e realtà.

 

RAGUSA FOTO FESTIVAL

11 luglio – 10 agosto – Palazzo Cosentini

Il Ragusa Foto Festival è giunto alla sua terza edizione e si conferma come appuntamento fisso per gli amanti della fotografia. Si svolge tra esposizioni, letture portfolio, workshop con professionisti e incontri con Maestri internazionali, sotto la direzione artistica di Roberto Mutti. Ideazione e organizzazione a cura dell’associazione culturale Antiruggine.

 

 

IL MONDO DELLE MIE IMMAGINI – PERSONALE ANTOLOGICA DI FRANCA SCHININA’

26 Luglio – 26 settembre

Un viaggio nei viaggi di Franca Schininà, nel mondo immortalato dai suoi occhi, sempre pronti a cogliere l’essenza di situazioni e popoli lontani. Immagini che suggeriscono il senso etico della tensione esistenziale.

 

 

 

AISTHETIKOS

Paolo Greco – Francesco Branciamore – Vincent Pirruccio – Progetti a cura di Ornella Fazzina.

5 luglio – 5 settembre – Teatro Donnafugata, Ragusa Ibla

Il progetto Aisthetikòs contempla tre eventi che si muovono su un unico binario e che intrecciano la musica con la pittura materica e con la scultura. Nel Teatro Donnafugata a Ragusa Ibla sono esposte le opere di Paolo Greco, che porta avanti una ricerca materica in originali composizioni che hanno come protagonista lo pneumatico restituito sotto altra veste e in una amplificazione sensoriale attraverso una musica di sottofondo. Il 9 agosto infatti si terrà un omaggio a Bill Evans, con le musiche composte e dirette da Francesco Branciamore. In conclusione la città di Ragusa rende omaggio al Maestro Vincent Pirruccio diventando museo a cielo aperto e ospitando in più punti del Comune le sue opere che, caratterizzate da un tratto stilistico geometrico ben riconoscibile, interagiscono con i luoghi in cui sono collocate.

Si propone, quindi, un itinerario suggestivo e polisensoriale in cui l’udito, la vista e il tatto sono coinvolti e dove la dimensione sonora prende corpo facendosi materia e questa addirittura interagisce con il fruitore nell’attraversamento dell’opera stessa.

 

ST.ART – International street art & urban culture

13 – 20 settembre – OvO urban corner, angolo urbano via Ercolano

Ragusa ospiterà il meglio della Street art europea, mostrando come la forza del colore possa risvegliare e rendere esteticamente fruibili interi quartieri. Uno stimolo per immaginare e pensare la propria città a misura d’arte.

 

MERCATINI ARTIGIANALI

Marina di Ragusa, Castello di Donnafugata

Bancarelle ed esposizioni a cura delle associazioni Bazart e Mercanti del Mondo.

 Clicca sul link per scaricare il programma: MOSTRE CON DIDASCALIA

di Rosario Distefano30 Giu 2014 14:06