Pallamano: prima Crazy Reusia (ore 11) al Palacolor

sarocappelloazioneNuovo presidente (da sempre nel gruppo) e Saro Cappello (mito della pallamano ragusana) come tecnico-giocatore nella Handball Crazy Reusia, al via della B di pallamano, puntando a far continuare una prestigiosa tradizione di eccellenza (anche a livello di A2). Il torneo di B vede in lizza, oltre ai ragusani, anche Pallamano Avola, Risurrezione Catania,  Nova Audax Caltanissetta, Aetna Mascalucia, Villaurea Palermo, Polimedical Palermo e Messina 2000: impegnate nella lotta per uno dei primi quattro posti che valgono il passa alla fase per la promozione. Con la nuova dirigenza la Crazy Reusia, dopo la passata stagione in chiaroscuro, che ha comunque segnato la ripresa dopo l’anno di fermo obbligato,  proverà a non ricadere negli errori del passato ed a battersi per le posizioni “importanti”, anche se gli abbandoni, per motivi di studio o di lavoro, hanno ridotto la rosa ed abbassato di parecchio il tasso di esperienza generale. Ma la scelta come coach di Saro Cappello (nella foto in azione), mix di grande classe, esperienza, passione e grandi doti umane, è una garanzia assoluta di lavoro fatto bene ed assicura il supporto ideale alla “maturazione” nei modi e nei tempi giusti delle nuove leve. Prima gara di campionato già domani (ore 11) al Palacolor di via Bellarmino: avversaria la Risurrezione Catania, certo non facile ma alla portata della Crazy Reusia, anche se in versione verde-verde.

di Gianni Papa16 Nov 2013 21:11