Palermo come Parigi. Crocetta sogna in grande!!

parigipalermoCrocetta è un uomo che ha tanta fiducia. Ora crede addirittura che Palermo sia uguale a Parigi e Catania come Bruxelles. Non abbiamo riferimenti per Messina che potrebbe essere come Barcellona visto il mare. Ma ci sembrano frasi di circostanza per giustificare delle scelte che rischiano di trascinare le stesse città nel baratro. Ecco la dichiarazione del presidente. “Il ddl sulle aree metropolitane, proietta la Sicilia in una dimensione di innovazione europea, Palermo, Messina e Catania, sul modello di città come Parigi e Bruxelles. Da questa base bisogna partire per ogni valutazione del ddl. I comuni appartenenti alle città metropolitane non vengono assolutamente cancellati, ma si trasformeranno in municipi metropolitani. Non riusciamo pertanto a capire le polemiche sulla loro cancellazione, che non è prevista. Nei prossimi giorni convocheremo tutti i sindaci interessati e concorderemo assieme il percorso. Disponibili fin da adesso ad ogni  confronto valutando anche la consensualità dell’adesione a tali progetti”.  Dunque Crocetta ci crede ed è disponibile al confronto. Ma anche con chi non ci crede e sono in tanti. Noi sposiamo la tesi di un deputato palermitano. Facciamo un referendum e che scelga la gente.

di Direttore15 Set 2013 19:09