Mountain bike: Nina Gulino riprende a gareggiare e vince

Nninagulimnoprimaon è che poi si sia riposata tanto, perché tornata a casa nel periodo di Ferragosto si è guardata bene dall’appendere (temporaneamente) la bicicletta al classico chiodo, ma appena ripresa l’attività agonistica Nina Gulino (nella foto sul gradino più alto del podio)  ha fatto subito capire di essere ancora più in forma di “prima”. la dimostrazione è arrivata dal Molise, dove la superpunta del Team Bike Ragusa (e vice campionessa italiana) ha vinto alla grande (sai che novità..) la Granfondo Altissimo Molise” di Pescopennataro (Is), penultima prova del “Trofeo dei parchi naturali”. Nina, che nel week sarà a Roma (in squadra con altre sei colleghe biker) alla 24 ora di Roma, ha imposto la sua superiorità quasi fin dalla partenza nella piazza del paesino in provincia di Isernia, staccando tutte sul suggestivo, ma duro tracciato, ancora più faticoso per il fondo reso fangoso dalle recenti piogge. <Era importante vincere – rivela – e sono molto soddisfatta per esserci riuscita, ancora di più perché in gara però eravamo in duecento. Però i quaranta chilometri nel fango sono stati micidiali: inoltre ho forato, ed ho dovuto correre a piedi per tutti i cinque chilometri della discesa finale>. La vittoria in terra molisana carica al meglio il morale in vista dell’ultimo impegno stagionale di rilievo: il Campionato italiano assoluto Marathon, domenica 22 a Milo (Ct). <La squadra – afferma il presidente Franco Massari – si è allenata con grande intensità anche durante l’estate: ora è il momento di raccogliere i frutti. Ci teniamo davvero molto per sapendo bene che affronteremo avversari fortissimi. Andremo ai campionati con la doverosa umiltà, però anche decisi a farci valere: del resto la squadra è valida e molto ben preparata, perché non dovremmo farci un pensierino?>

di Gianni Papa13 Set 2013 19:09