Acqua chiara….

Giovanni IaconoIn merito alle notizie apparse sulla stampa riguardo agli interventi relativi all’emergenza idrica ed al milione di euro impegnato sul capitolo 642059 del bilancio regionale di cui quasi 550.000 euro già impegnati dalla precedente amministrazione il Consigliere di partecipiamo Giovanni Iacono ha dichiarato :”ho avuto rassicurazioni dal Sindaco Piccitto che già nella seduta di giunta del 23 agosto 2013 è stata effettuata una rimodulazione degli interventi inerenti l’emergenza idrica e pertanto le notizie su consulenze varie in materia che risalgono a decisioni prese dalla precedente amministrazione e/o dal commissario ed in modo particolare determine dirigenziali precedenti del giugno 2013  vengono superate dal nuovo piano di rimodulazione e quindi saranno revocate già lunedì prossimo.”. La nostra associazione è stata fortemente all’opposizione delle scelte operate dal Commissario in tema di emergenza idrica e riteniamo che gli oltre 500.000 euro impegnati siano stati spesi malamente e goffamente tra l’altro avendo rifiutato di adottare il sistema di potabilizzatori mobili che avevamo presentato in conferenza stampa e che abbiamo formalizzato al Comune e che avrebbe evitato ai cittadini disagi e costi per poi adottare il commissario, di fatto, un sistema di semplice cloralizzazione che è una imitazione concettuale di ciò che sostenevamo noi ma più costoso e assolutamente tardivo. Rispetto a tutto questo ci vuole discontinuità e  la rimodulazione della spesa effettuata dall’amministrazione Piccitto riteniamo che sia già un ottimo primo passo al quale dovranno seguire gli interventi strutturali.
di Redazione26 Ago 2013 00:08