Il sindaco Piccitto in missione a Palermo.

piccitto-ragusa-movimento-5-stelleMissione del Sindaco Federico Piccitto ieri mattina a Palermo. Nel corso della lunga ed intesa giornata nel capoluogo dell’Isola, il Primo cittadino, accompagnato dall’Assessore  alle risorse  economiche e patrimoniali Stefano Martorana,  oltre ad essere stato ricevuto dal Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta ha avuto una serie di incontri con alcuni assessori regionali ed i componenti del gruppo parlamentare all’ARS del Movimento 5 Stelle.
Nella prima mattinata il Sindaco Piccitto si è incontrato con l’Assessore all’economia Luca Bianchi, un confronto, andato ben al di là di un semplice ricevimento istituzionale e formale, improntato sulla piena disponibilità a recepire le varie esigenze del territorio ibleo.
“Al componente del Governo regionale ho rappresentato – dichiara il primo cittadino – le varie  emergenze della nostra città strettamente legate alla crisi di liquidità per  i mancati trasferimenti ordinari nazionali e regionali relativi all’anno in corso con riferimento al fondo delle Autonomie locali del quale non risultano ancora accreditate le prime due trimestralità del 2013 (importo euro 2,8 milioni) e sui trasferimenti degli anni precedenti necessari al finanziamento dei parcheggi di Piazza Stazione e del parcheggio Tabuna per complessivi euro 1,4 milioni.  Il confronto si è incentrato anche sulle opportunità di finanziamento legate ai fondi strutturali europei 2007-2013 per accelerare l’iter di approvazione del progetto di rifacimento complessivo della rete idrica cittadina in considerazione del gravissimo stato della rete stessa  e dell’elevato spreco dovuto alla perdita del prezioso liquido. Abbiamo anche fatto il punto dello stato dell’arte relativo all’utilizzo e all’impiego delle somme stanziate (unmilione di euro) a marzo dalla Regione per l’emergenza idrica, stanziamento non ancora ricevuto per vizi formali presenti nella documentazione prodotta dal Comune nel periodo di gestione commissariale. A questo proposito c’è stato comunque l’impegno dell’assessore Bianchi ad accreditare quanto prima alle casse del Comune di Ragusa la prima tranche di circa 500mila euro per interventi strutturali e l’impegno ad erogare ulteriori 500 per le spese generali relative all’attuale emergenza idrica (ad esempio: trasporto acqua presso contrade e Marina e manutenzioni). Lo stesso componente della Giunta Crocetta ha assunto impegno di fare una visita quanto prima alla nostra città pr un incontro pubblico utile ad approfondire ulteriormente alcune questioni.”
Nel tardo pomeriggio di ieri quindi il Sindaco Piccitto è stato ricevuto, come detto, dal Presidente della Regione Rosario Crocetta, presenti l’Assessore alle attività produttive Linda Vancheri ed il Segretario Generale dott.ssa Patrizia Monterosso.

L’Assessore Vancheri  ha colto l’occasione dell’incontro con il primo cittadino di Ragusa per parlare dei progetti dei centri commerciali naturali del Comune di Ragusa presentati alla Regione. A tal  proposito ha comunicato la volontà di venire nella nostra città il prossimo mese di agosto.
Nel corso delle due lunghe ore di confronto, caratterizzato da grande cortesia, piena attenzione ed ampia disponibilità, il Presidente Crocetta ha assunto impegno di  organizzare a Ragusa una riunione della Giunta Regionale dedicata alle problematiche dell’aeroporto, zootecnia, rifiuti, Patto dei sindaci, turismo, energie rinnovabili.
In materia di raccolta dei rifiuti solidi urbani il Presidente Crocetta ha assicurato che autorizzerà e finanzierà la realizzazione di una nuova vasca per il conferimento dei rifiuti.
Affrontata anche la questione dell’emergenza idrica a Ragusa e dei trasferimenti dei fondi per le Autonomie. A questo proposito c’è stato l’impegno di sbloccare lo stanziamento di un milione di euro concesso e di autorizzare il trasferimento del 60% dei fondi relativi ai primi due trimestri.
Il Presidente Crocetta ha invitato il Sindaco Piccitto ad aderire al Patto dei sindaci ed a partecipare alla riunione in programma a Catania 17 luglio. “Un importante impegno ha sostenuto Crocetta – incentrato  sulla produzione di energia rinnovabili soprattutto solare, all’investimento nella mobilita sostenibile”.
A fine dell’incontro si e parlato anche di politica e di prospettiva relativa all’amministrazione della nostra città.

“Da parte del Presidente Crocetta – ha dichiarato il Sindaco Piccitto – c’è tutta la disponibilità ad una collaborazione fattiva che superi la fase già archiviata della scorsa campagna elettorale per una gestione condivisa della città e della macchina amministrativa”.
Nel corso della lunga giornata di missione a Palermo il Sindaco Piccitto si è incontrato anche con l’On.le Antonio Malafarina, ex questore di Caltanissetta, capo gruppo della lista Megafono, che ha raggiunto il primo cittadino di Ragusa presso la sala del gruppo parlamentare 5 stelle  per rivolgergli il personale affettuoso saluto e augurio di buon lavoro alla giuda dell’Amministrazione Comunale di Ragusa.
Incontrati inoltre, sempre presso la Sala del Movimento 5 stelle  i rappresentanti del gruppo parlamentare  del Movimento Cinque Stelle Cancelleri, Ferreri, Cappello, Mangiacavallo.
Nel corso della lunga ed articolata discussione con gli stessi deputati regionali sono state messe in evidenza diverse problematiche. Si è parlato del sistema ferroviario ibleo, di attività produttive,  della necessità di avviare azioni condivise  relative al sostegno dell’aeroporto di Comiso. Particolare attenzione è stata altresì posta sulla vertenza no Muos e della piena condivisione della sentenza del TAR che chiude ogni margine di fattibilità della strutture di Niscemi. Le parti hanno anche sottolineato la necessità di una continua azione sinergica fra Amministrazione Comunale di Ragusa e la stessa deputazione regionale con l’intento di condividere le politiche di intervento del Movimento 5 Stelle in Sicilia.
Soddisfazione è stata altresì espressa  per la decisione di tenere a Ragusa il 22 luglio prossimo una  riunione della Commissione Regionale dell’Attività Produttive  che punterà i propri riflettori sulle problematiche delle varie categorie professionali,   allevatori,  agricoltori ed artigiani, che caratterizzano l’economia iblea.

 

di Redazione10 Lug 2013 14:07