Boxe: grande successo della riunione a Giarratana

invschininàLe previsioni erano di sicuro favorevoli, ma il successo della prima riunione pugilistica a Giarratana è andato molto oltre le aspettative. A dimostrarlo la quantità di spettatori presenti a bordo del ring allestito in piazza dall’organizzatore maestro Emanuele Schininà,  attratti anche dall’esordio di due pugili di casa, che hanno onorato le attese aggiudicandosi nettamente e con merito gli incontri che li vedevano impegnati. Ad aprire la riunione il baby (14 anni) beniamino di casa Gabriele Giarratana, che non ha avuto problemi nello sbarazzarsi del palermitano Iannusa. Subito dopo entusiasmo alle stelle anche per l’altro giarratanese Alessandro Muccio, che si è imposto ai punti sul palermitano Marino dopo tre dure riprese nelle quali ha messo in mostra tutta la sua, notevole, potenza. Vittoria con largo margine per il ragusano Stefano La Rosa sull’esperto catanese Papale, “contato” ben due volte sotto i colpi di un avversario in gran spolvero. Bellissimo, combattuto, duro ma molto corretto, l’incontro tra il Prima Serie Alex Paternò, uno dei migliori “prodotti” dell’Accademia Pugilistica Ragusana, ed il catanese Labate: il verdetto è stato solo di misura, ma la vittoria di Alex è stata sicuramente meritata. Emanuele Schininà riproporrà la boxe di qualità già domenica 28 luglio a Scoglitti: sul ring a Kamarina Beach il professionista vittoriese Francesco Invernizio (specialista in k.o.) ed il noto e forte ungherese Zoltan Horvath per un incontro internazionale che si annuncia davvero appassionante. Nella foto da sinistra: Emanuele Schininà con Francesco Invernizio

di Gianni Papa20 Lug 2013 15:07