Unitalsi Ragusa per Lourdes

unit

Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa non cadde, perché era fondata sopra la roccia.” (mt. 7, 21-29). Pioggia ne è caduta tanta. I danni sono stati ingenti. Ma nulla è “crollato”. Soprattutto la nostra fede, la nostra tenacia, la nostra voglia di tornare a vivere Lourdes come la nostra casa. – Lo afferma il presidente dell’Unitalsi Ragusa, che aggiunge – Grazie all’impegno generoso di molti, in pochi giorni a Lourdes è tornata la normalità. Sabato 22 giugno, solo dopo quattro giorni dall’ alluvione che ha reso impraticabile la Grotta e la prateria e altre importanti strutture, il Vescovo di Lourdes ha celebrato l’Angelus alla Grotta. Le fiaccole del flambeaux hanno acceso le ombre della notte, e la preghiera è tornata ad essere “regina”. Nei 110 anni di storia l’Unitalsi ha dato il meglio di sé proprio nei momenti più complessi. Anche questa volta sarà così. Ora occorre solo uno slancio del cuore. Occorre riprendere subito la via del pellegrinaggio. Perchè questa è la nostra forza. Questa è la nostra “roccia”. E su questa “roccia” abbiamo fondato la nostra casa. “Ed essa non cadde….”

DATE PELLEGRINAGGI 2013
14/22 Agosto Lourdes treno 21/29 Settembre Lourdes Nazionale treno
16/21 Agosto Lourdes aereo (6gg) 23/28 Settembre Lourdes Nazionale aereo (6gg)

 

di Redazione26 Giu 2013 17:06