Il Padua passa a Latina, domenica in casa andata finale per la B col Campi Salentina

rugbyfinaleSplendida impresa del Padua Rugby, vittorioso (22-20) di misura ma con merito a Latina dopo un incontro corretto, sempre molto incerto ed avvincente che  è  stato  caratterizzato da un sostanziale equilibrio. Costretti a disputare la semifinale in trasferta dalla discutibile formula degli spareggi, per la quale il diritto a giocare in casa (stranamente la semifinale è stata prevista in gara unica, a differenza dei quarti e della finale) era determinato da un complesso meccanismo di classifica avulsa, i ragazzi ragusani hanno fornito una prova di alto livello, all’altezza del difficile compito contro avversari decisi a “vendicare” l’eliminazione patita l’anno scorso dallo stesso Padua. A dare il senso  di quanto la sfida sia stata sempre in bilico,  bastano sia il ridottissimo scarto finale sia le modalità di marcatura: tre mete (di cui una sola trasformata) più un piazzato per i padroni di casa, una meta di Cristhian Iacono più la trasformazione e cinque piazzati di capitano Peppe Iacono per i biancazzurri. A fine gara più che giustificato il grande entusiasmo nel gruppo ragusano (a Latina da sabato mattina), atteso dal canonico terzo tempo e dal lungo viaggio di ritorno in pullman. L’avversario della finale sarà il Campi Salentina, uscito vincente dalla doppia sfida col Paganica: gara di andata domenica 12 a Ragusa.

di Gianni Papa05 Mag 2013 14:05

Privacy Preference Center