Più firme contro le aperture domenicali

sacchetti

Prosegue con successo la raccolta di firme per la presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare che riporti nell’ambito dei poteri delle Regioni le decisioni sulle aperture domenica. L’iniziativa si chiama “Liberaladomenica” e già lo scorso fine settimana ha visto la raccolta firme all’interno delle parrocchie grazie ad un’intesa con la Conferenza Episcopale Italiana. Ma la Confesercenti va avanti, come spiega il suo direttore provinciale Massimo Giudice, proseguendo la raccolta firme all’interno dello stand presente alla Fiera Emaia di Vittoria. “Da oggi e fino a domenica proseguiremo nella raccolta firme – spiega Massimo Giudice – e lo faremo potendo contare sul grande interesse manifestato dal pubblico. L’obiettivo è quello di raggiungere,  all’interno della campagna nazionale di sensibilizzazione, le 50 mila firme. Crediamo che ci sia stato un eccesso delle liberalizzazioni che non ha portato poi a nessun vero vantaggio. Forse è opportuno tornare a riflettere su questo tema, facendolo nel modo migliore, ovvero ascoltando tutti, esercenti, lavoratori e naturalmente consumatori”.

 

di Redazione21 Mar 2013 20:03