Le novità nel governo Crocetta.

battiato-crocetta-zichichiDue momenti importanti nella vita del  governo Crocetta. Il primo è la firma da parte del Commissario dello Stato della legge sulle province che probabilmente così , venerdi, a meno di ripensamenti pasquali verrà pubblicata divenendo esecutiva.  Da aprile dunque non ci dovrebebro essere più i commissari alle province , ad esempio di Ragusa,  e non sappiamo cosa potrà succedere e se ci saranno momenti di vacatio  assoluta. L’altra notizia  è che Franco Battiato e Antonio Zichichi, con grande gioia di chi mastica un po di politica,  hanno rassegnato i rispettivi mandati nelle mani del governatore siciliano,  Il “viaggio nella rivoluzione” finisce qui per i due assessori che, in momenti e in contesti differenti, avevano messo in imbarazzo la giunta regionale.   Gia’ questa mattina Rosario Crocetta aveva provato a sedare gli animi dopo le dichiarazioni al vetriolo rilasciate ieri dall’assessore Battiato. Affermazioni, secondo Crocetta, certamente non istituzionali ed offensive, nei confronti dei parlamentari italiani.  “Quando si sta nelle istituzioni, – ha detto Crocetta – si rispettano e si rispetta la dignità delle istituzioni medesime e, nel caso di Battiato sicuramente si è andati ben oltre e si è violato il principio della sacralità delle stesse. Siamo orgogliosi di appartenere al popolo italiano e di avere un Parlamento, l’espressione della sovranità del popolo e della partecipazione dei cittadini alla vita democratica.

 

di Direttore27 Mar 2013 13:03