I risultati delle elezioni maltesi: dopo 16 anni vincono i Laburisti

muscatLa vera decima provincia siciliana è Malta Ci avevamo pensato almeno 15 anni ma forse non era il momento giusto. Allora, proprio chi vi scrive, si era impegnato nella realizzazione di un organismo che potesse rendere ancora più vicine la Sicilia, ed in particolare la provincia di Ragusa,  e Malta fondando Casa Sicilia. Ma allora non c’era il mercato comune e neanche il catamarano che oggi collega le due sponde.  Ora Malta sta conquistando la provincia di Ragusa e sono in tanti a scegliere l’isola per le loro attività. Per questo siamo sicuri che la notizia del risultato delle elezioni interesserà a tanti.  Dunque, dopo il voto di sabato, il  Labour Party ha ottenuto una grande vittoria elettorale  ottenendo una maggioranza del 55%  con più di circa 30.000 voti.  Il partito ora dovrebbe avere una maggioranza parlamentare  con almeno nove seggi, la più grande dal 1955.  Le prime indicazioni mostrano i laburisti vincitori con una maggioranza nel 13 ° distretto (Gozo) e nel 12 distretto (Mellieha e Baia di San Paolo) che nel passato sono stati feudi dei nazionalisti. Il terzo partito AD  ha ottenuto l’ 1,8 per cento dei voti. Nessuno dei loro candidati è stato eletto.   Joseph Muscat, il neo primo Ministro, nella foto,  si è detto orgoglioso  per il risultato ma ha promesso di lavorare con l’opposizione per ridare fiducia al popolo di Malta. I sostenitori dei laburisti  si  sono riversati nelle strade in festa  marciando in direzione della sede del partito ad  Hamrun, suonando il clacson e sventolando bandiere  maltesi. Questa è la prima vittoria laburista  negli ultimi 16 anni. Il suo più grande esponente  Dom Mintoff divenne primo ministro dopo la nascita della repubblica.  Il primo ministro uscente Lawrence Gonzi, nazionalista,  ha ammesso la sconfitta dopo il primo campione di voti. Ha telefonato al vincitore Joseph Muscat per congratularsi con lui. Nella sala dei conteggi a  Naxxar ci sono state scene di giubilo con supporters  laburisti abbracciati con le lacrime agli occhi. Fuochi d’artificio sono stati lanciati  in alcune località.  L’ottimismo e l’entusiasmo era cresciuto tra i laburisti dopo che  sondaggi  avevano mostrato il partito in testa. L’affluenza al voto ieri sera ha mostrato un calo sensibile solo nei distretti solitamente appannaggio dei nazionalisti i.  Nella cittadina di Cospicua un uomo  ha detto intorno alle ore 10 di stamattina  che era sicuro della vittoria dei laburisti ma che stavano tenendo a bada i festeggiamenti , per ora,  a causa di quello che era  successo cinque anni fa quando per un errore di calcolo le celebrazioni furono di  breve durata perché a vincere era stato in realtà il Partito Nazionalista.

di Direttore10 Mar 2013 13:03

Privacy Preference Center