Direzione Regionale del Pd: si è discusso delle liste per le politiche

calabreseDirezione regionale del Partito Democratico quest’oggi a Palermo per discutere delle candidature nazionali e delle posizioni nelle liste per rendere eleggibile chi si è sottoposto alle “parlamentarie” di fine dicembre. Dovrebbero essere 24 o 25 le posizioni utili per il Pd Siciliano, tra le quale quattro sarebbero per il Senato. Numero destinato a salire nel caso in cui alle prossime elezioni il partito dovesse guadagnare il premio di maggioranza. Tuttavia, da Palermo, giungono notizie non entusiasmanti sulla intenzione, da parte dei vertici nazionali, di voler imporre una decina di nomi.

Secondo il segretario cittadino del Pd Peppe Calabrese si tratterebbe di una forte penalizzazione nei confronti dell’Isola, anche se, a quanto pare, al candidato della provincia di Ragusa – l’ex consigliere provinciale Venerina Padua – dovrebbe esser garantito un posto tra i primi nove in lista. La partita non è del tutto chiusa, però, perché in merito a questi dieci nomi indicati da Roma ci sarebbero alcune lamentele da diversi fronti e la decisione ultima potrebbe ancora slittare.

di Redazione04 Gen 2013 19:01