Hockey: l’Hc Ragusa batte il Don Bosco e si laurea campione d’inverno

hkcrg1La avvilente “diaspora perenne”, che impone all’Hc Ragusa di disputare a Catania le gare “in casa” (effetto della mancanza di un impianto, non in sintetico ma almeno “accettabile” per lo hockey), crea infinite difficoltà ma non riesce a fermarne la marcia.

L’undici di Ottavio Murè, infatti, passando a Valverde “in casa” della Pgs Don Bosco Barcellona, ha chiuso l’andata da capolista a punteggio pieno, confermandosi favorita d’obbligo per l’accesso ai play off promozione. A segno con G. Distefano e Foti nel primo tempo, sempre molto attenti in difesa (guidata da Parisi) e spesso pericolosi in avanti con V. Tumino, Murè e gli autori delle due reti, gli iblei hanno controllato con disinvoltura la gara fino al termine fornendo, nonostante le importanti assenze di Arena. S. Tumino e Martorana, una prestazione di rilievo che ha ampiamente meritato il successo e ribadito la netta supremazia sul girone siciliano della serie B. Con la gara di Catania la stagione 2012 si ferma per la lunga pausa invernale, dando appuntamento per la ripresa a primavera: nel frattempo l’attività agonistica continuerà con i campionati indoor, che vedranno l’Hc Ragusa impegnato sia con la prima sqadra sia con l’under 16. 

di Redazione06 Dic 2012 10:12