Calcio: due arrivi e due partenze nel Ragusa

impallariCome aveva promesso, il dg del Ragusa Franco Cassarà sta mantenendo l’equilibrio tra elementi in entrata ed in uscita.

Stasera, ai già annunciati nei giorni scorsi “movimenti” di Raimondi (out) e Dalì (in), il fronte partenza registra le aggiunte del difensore under Antonio Caffarelli e del centrocampista Adriano Panepinto: entrambi fino ad oggi poco utilizzati da mister Anastasi, soprattutto Panepinto. In entrata, dopo Dalì, arrivano in azzurro il centrocampista Fabio Arena e la punta Emiliano Impallari.  Fabio Arena (’84) è un “cavallo di ritorno”, perché è stato titolare nel Ragusa di Eccellenza di tre tornei fa: dotato di buona tecnica e buona visione di gioco è di sicuro un ottimo rinforzo. Viene dal Modica, società che lo preso in estate dall’Adrano, dove aveva disputato due tornei: in precedenza ha giocato a a Vittoria, Comiso, Milazzo e Giarre. Emiliano Impallari (82) argentino (nella foto), ha giocato in patria nella  Primera Division in Argentina ed in Spagna nella Tercera Serie: in Italia ha vestito le maglie di Sapri, Nissa, Hinterreggio (vittoria del torneo di D) e Palazzolo, dove ha iniziato la stagione. Prima punta, si adatta anche da seconda: alto (185 cm.) e forte fisicamente, molto abile nella “sponda” di testa e negli assist, Emiliano non segna moltissimo ma fa segnare. Con Arena ed Impallari, resta da prendere solo il nuovo centrale difensivo: atteso a breve visti i vari contatti già avviati dal dg Cassarà.

di Redazione05 Dic 2012 19:12