Istututi scolastici: nel 2013 otto milioni con i fondi PON

pon1La Provincia appalterà entro la fine dell’anno scolastico 2012/13 lavori per otto milioni di euro destinati ad 11 istituti superiori provinciali utilizzando i fondi del Programma Operativo Nazionale “Ambienti per l’Apprendimento” FESR 2007-2013 Asse II. Dell’autorizzazione dei piani d’interventi per le Istituzioni scolastiche ammesse a finanziamento nella provincia di Ragusa arrivata dal Ministero dell’Istruzione, ne ha dato notizia il Commissario straordinario Giovanni Scarso, nel corso di una riunione con i dirigenti scolastici delle scuole superiori tenutasi presso la Provincia alla presenza del Provveditore agli Studi di Ragusa. “Ho assicurato ai presidi degli istituti beneficiari del provvedimento ministeriale – spiega il Commissario Scarso – che il dirigente dell’ufficio tecnico Salvatore Mauceri, farà pervenire i progetti esecutivi degli interventi da effettuare nei vari edifici entro la prossima primavera poiché l’autorità di controllo nazionale ha fissato nel 30 aprile 2013 la data di scadenza perentoria per la trasmissione degli elaborati. Questo significa che i lavori potranno essere appaltati sicuramente prima dell’inizio delle vacanze estive 2013. In ogni istituto saranno effettuati lavori finalizzati al risparmio energetico con l’installazione di pannelli fotovoltaici, coibentazioni e nuove coperture, ma anche il miglioramento degli ambienti per l’apprendimento con l’uso di nuovi colori delle pareti delle aule e l’acquisto di attrezzature sportive. Ho approfittato dell’incontro– continua Giovanni Scarso – per confermare ai dirigenti presenti che le spese che gli Istituti di Scuola Media Superiore sosterranno nel 2013 per i consumi di energia elettrica e riscaldamento, saranno a nostro carico. Come spiegato dal dirigente del settore Nitto Rosso, è una funzione obbligatoria per le Province garantire agli istituti superiori la copertura degli oneri inerenti le voci predette ma, nel contempo, abbiamo fortemente auspicato un’immediata e rigorosa politica di risparmio, soprattutto per quello che riguarda un corretto uso dei riscaldamenti nel periodo invernale, risparmio al quale nemmeno le scuole pubbliche possono sottrassi.” Gli istituti oggetto degli interventi sono: “Giosuè Carducci”, “Luigi Pirandello” e “Salvatore Fiume” a Comiso; “Galileo Ferraris”, “Enrico Fermi” e “Ettore Maiorana”di Ragusa; “Quintino Cataudella” di Scicli; “Enrico Fermi” di Vittoria; “Archimede” e “Giovanni Verga” di Modica; “Giorgio La Pira” di Pozzallo. 

di Redazione25 Ott 2012 17:10