Prime reazioni politiche per i tribunali

udienza tribunalell Governo nazionale ha sferrato un durissimo colpo
ai presidi della legalità delle ‘aree sensibili’ del territorio siciliano”.
Lo ha dichiarato il Parlamentare regionale del PdL, On. Marco Falcone.
“Se l’obiettivo è la razionalizzazione, l’efficientamento e il risparmio nel
sistema giudiziario – ha aggiunto il Parlamentare – con questo provvedimento
del Consiglio dei Ministri che sopprime 37 tribunali in Italia, di cui ben 5 in
Sicilia, oltre a 220 sezioni distaccate, nessuno di questi obiettivi sarà
raggiunto”.
“L’aver soppresso, in Sicilia il tribunale di Caltagirone, di Mistretta, di
Modica, di Sciacca e di Nicosia, oltre a tutte le sezioni distaccate – ha
concluso Falcone – rappresenta un impressionante e ferale colpo di scure a
questi efficienti presidi di giustizia che hanno sempre dato un’importante
impulso alla lotta alla criminalità  e comporterà un intasamento delle sedi
provinciali e maggiori spese, in termini di ricaduta sociale, per gli utenti e
per gli addetti ai lavori che saranno costretti a percorrere maggiori distanze.
E’, quindi, un provvedimento assurdo, irrazionale e irriverente di ogni
gradualità di attuazione e lo contrasteremo in tutte le sedi”.

di Redazione06 Lug 2012 18:07