Cambio della guardia al vertice della Confraternita dei Cenacolari dell’Antica Contea

>

Il consiglio direttivo Confraternita dei Cenacolari dell’Antica Contea ha preso atto, nella sua ultima riunione, della rinuncia alla carica di presidente da parte di Giovanni Berretta per raggiunti…limiti di età. “Non vedo perché – ha dichiarato Berretta celiando – lo Spirito Santo che toglie la Sua protezione ai Cardinali al raggiungimento degli 80 anni, non debba avere privato anche me del Suo supporto”. Si è proceduto, dunque, all’elezione del successore.
Alla presidenza è stato chiamato Saro Sortino, socio fondatore della Associazione e che, in passato, aveva già ricoperto tale carica.
Sortino ha voluto ringraziare il presidente uscente dell’impegno con il quale ha esercitato le sue funzioni, culminato nella pubblicazione del volume “Le ricette dei Cenacolari”, miscellanea di portate del territorio in auge nel XVIII e XIX secolo e, dal canto suo, ha manifestato la volontà, pandemia permettendo, di riprendere appieno le attività sociali in presenza, programmando da subito le date dei prossimi incontri individuate nel 14 novembre per la conviviale di San Martino e nel 12 dicembre per la conviviale degli auguri.
Nei giorni scorsi, inoltre, la Confraternita ha partecipato all’iniziativa del Comune di Ragusa “La festa dei Morti”, offrendo ai partecipanti a una delle attività previste i dolci tipici della tradizione locale, frutta Martorana, cotognata, ossa di morto, biscotti con la glassa.

di Leandro Papa03 Nov 2021 08:11