BAPR. Erogati i dividendi del 2020

>

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Agricola Popolare di Ragusa, presieduto dal Dott. Arturo Schininà, avendo accertato, in data odierna, l’assenza di nuovi provvedimenti dell’Autorità di Vigilanza o normativi ostativi alla
distribuzione della seconda tranche di dividendi, ha dato corso a quanto deliberato
dall’Assemblea dei soci del 31 marzo 2021.
Pertanto, ai titolari di azioni ordinarie sarà assegnato un ulteriore dividendo di euro
1.769.399,00, pari ad 0,06 euro per azione, che si somma a quanto già andato in pagamento
ad aprile 2021. Il dividendo complessivo, per azione, erogato nel corso del 2021, somma pertanto a 0,12
euro. La data stacco dividendo è confermata il 5 ottobre 2021; il 7 ottobre 2021 è la data valuta di
pagamento. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione, Dr. Arturo Schininà ha dichiarato: “Il
Consiglio ha potuto appurare l’assenza di impedimenti normativi alla delibera
dell’Assemblea dei soci presa a marzo 2021. In un momento economico di ripartenza, i
nostri soci potranno così beneficiare anche di quella parte di dividendo del passato
esercizio che, per l’allora vigente raccomandazione di Vigilanza, non era stato possibile
distribuire”. Il Direttore Generale, dr. Saverio Continella, ha commentato: “In virtù della delibera
odierna, la Banca sta erogando ai propri azionisti la percentuale massima distribuibile del
risultato d’esercizio 2020. Stiamo continuando a raccogliere i frutti del lavoro svolto in
questi ultimi anni e diamo puntuale attuazione a quanto preannunciato a marzo 2021. Il
nostro impegno continua ad andare nella direzione di garantire al territorio, ai soci ed ai
dipendenti un futuro di crescenti soddisfazioni”.

di Redazione30 Set 2021 23:09