14 anni ben spesi. Ma ora?

>

Giovanni Brancati segretario territoriale  della CNA di Ragusa  lascia la guida della confederazione iblea dopo la bellezza di 14 anni  durante i quali ha svolto un ruolo importante non solo per la sua organizzazione stessa ma anche per altri enti come ad esempio la Camera di Commercio, quella di prima e quella del dopo fusione.  E questo  appena citato resta un punto cruciale per lo sviluppo dell’intera area del Sud Est. Infatti c’è da decidere quale sarà la composizione futura degli enti camerali e Ragusa  potrebbe, grazie all’esperienza di autorevoli rappresentanti delle organizzazioni, come Brancati, guidare questa transizione senza creare più danni di quelli del passato.  Vedremo se l’ex segretario della CNA ragusana , da componente del consiglio camerale della Cam Com del Sud Est, avrà voce in capitolo. Ma torniamo alle sue dimissioni. La decisione è stata formalizzata nel corso della prima riunione della nuova presidenza dell’associazione tenutasi a distanza di qualche giorno dall’assemblea elettiva dello scorso sabato che aveva  visto la riconferma alla guida dell’associazione provinciale del vittoriese Giuseppe Santocono.
Brancati in una lettera indirizzata al nuovo direttivo ha spiegato le ragioni delle sue dimissioni che ” nascono soprattutto, da una profonda riflessione (già iniziata da qualche anno) che mi ha portato a concludere che la mia esperienza nella carica di segretario avrebbe avuto il suo più logico coronamento se  fosse terminata nei tempi giusti e opportuni e non per consunzione. Ecco, ritengo che questa occasione propizia si stia presentando proprio ora”. Dopo alcune considerazioni sulla nuova compagine direzionale alla CNA di Ragusa Brancati  prosegue nella sua lettera  ” Con grande maturità, è stata individuata la figura del mio successore, seguendo, con mia grande
soddisfazione, il percorso sperimentato circa 14 anni fa assieme al mio indimenticabile predecessore Pippo Tumino. La nostra associazione territoriale continua ad essere la più rappresentativa in Italia per quanto riguarda il rapporto tra associati e iscritti all’albo artigiani, nonché una realtà viva ampiamente riconosciuta per il suo ruolo dalla comunità imprenditoriale e da tutti i soggetti sociali, politici ed economici del territorio. Con questo spirito, sereno e fiducioso cedo il passo a Carmelo Caccamo v.segretario che prenderà il mio posto”. Brancati continuerà a rimanere nei ranghi di Cna Ragusa con altri incarichi.

di Direttore18 Set 2021 19:09