Marina di Ragusa: surfista salvata dalla P. Civile

Nel pomeriggio di giovedì 26 novembre, gli uomini del Presidio Marina della Protezione civile comunale hanno tratto in salvo una giovane surfista che, partita dal tratto di spiaggia del Lungomare Mediterraneo, nei pressi del faro, non riusciva a rientrare a riva a causa del mare agitato. Il gommone del Presidio Marina è prontamente intervenuto per soccorrere la ragazza in difficoltà. Inoltre, grazie al tempestivo ausilio del personale ormeggiatori del porto turistico e all’assistenza in squadra del personale del Presidio Marina, è stata disincagliata all’imboccatura del porto un’imbarcazione a vela nella cui elica del motore si era aggrovigliata una grossa matassa di filo di nailon di un conzo da pesca.

di Stefano Ferrera26 Nov 2020 20:11