Avviati i lavori sulla Caltagirone mare. Sopralluogo assessore regionale alla Mobilità Marco Falcone e del Commissario Salvatore Piazza

Avviati i lavori per la messa in sicurezza delle strada regionale n. 27 Ponte Dirillo e delle s.p. 90 e 87 Acate-Pirrera-Dirillo eStazione Acate-Macconi. L’appalto è stato aggiudicato alla ditta Blas Costruzioni di Caltanissetta per un importo contrattuale di 575 mila e 708 euro ma il finanziamento dell’intero progetto era di 947 mila di euro. Oggi a visitare il cantiere dei lavori e fare il putno sullo stato dei lavori l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Marco Falcone e il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza. Al sopralluogo ha partecipato il sindaco di Acate, Giovanni Di Natale e il presidente del Consiglio comunale Gianfranco Ciriacono.
Si tratta di un’arteria molto trafficata che da anni necessitava di un intervento manutentivo che si è potuto realizzare per il fatto che il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha predisposto il progetto esecutivo. Il finanziamento è arrivao grazie ai fondi dello Stato per la realizzazione dei progetti finanziati con le risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020 per gli interventi prioritari di riqualificazione e rifunzionalizzaizone della rete viaria secondaria.
L’assessore Falcone ha chiesto alla ditta aggiudicataria il massimo impegno per consegnare i lavori in tempo (l’ultimazione dei lavori è prevista per il prossimo 19 maggio) in modo che per la prossima stagione estiva i cittadini di Caltagirone e di Acate possano fruire della nuova arteria. “E’ un’arteria che deve essere un fiore all’occhiello – ha detto Falcone – per la viabilità dell’hinterland calatino. Ho chiesto anche di rifare la segnaletica orizzontale e verticale in modo che si possa dare decoro a questa strada molto transitata. Ho chiesto anche di presentare un progetto per la realizzazione di una rotatoria nell’innesto sulla S.S. 115 Vittoria-Gela”.
Soddisfazione è stata espressa anche dal Commissario straordinario Salvatore Piazza che sin dal suo insediamento nella carica di vertice del Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha lavorato per realizzare questo progetto di messa in sicurezza della Caltagirone mare. “La realizzazione di questa strada che ‘serve’ i territori di Caltagirone ed Acate– dice il commissario straordinario Salvatore Piazza – è un altro tassello al potenziamento e miglioramento della viabilità provinciale secondaria. Quando mi sono insediato è stato varato un programma che stiamo cercando di realizzare anche grazie alla continua e sensibile interlocuzione col governo regionale e in particolare col presidente Musumeci e l’assessore Falcone. La manutenzione di questa strada era necessaria perché presentava ultimamente pesanti criticità ed esserci riuscito durante il mio mandato è motivo di soddisfazione”.

di Redazione02 Mar 2020 17:03