Iniziata la manifestazione Lib(e)ri a Ragusa con la visita della Prefettura

Un’anteprima partecipata, stamani nei saloni della Prefettura, per la
manifestazione “Lib(e)ri a Ragusa”, l’evento dedicato all’editoria regionale indipendente e agli
autori locali, che prende il via domani pomeriggio 27 dicembre alle ore 17 all’auditorium della
Camera di Commercio di Ragusa. Stamani la conversazione con il prof. Giorgio Flaccavento sul
tema “Intelligentissimi ragusani di Duilio Cambellotti” servita ad illustrare come la presenza
dell’artista romano, in occasione dell’esecuzione delle tempere del Palazzo del Governo
completate nel 1933, lasciò un segno indelebile presso gli artisti che lo collaborarono
nell’esecuzione dell’opera o che semplicemente lo conobbero. Verso di loro Cambellotti ebbe
per tutta la vita un rapporto di affettuosissima stima che in parte spiega il suo ritorno a
Ragusa nel 1950 per l’esecuzione delle vetrate della Chiesa dell’Ecce Homo e del pastorale
vescovile della nuova diocesi. Domani, 27 dicembre, dopo il momento inaugurale sarà invece
una conversazione sulle donne a caratterizzare il primo momento pubblico di “Lib(e)ri a
Ragusa”. Ospiti saranno Elvira Seminara e Marinella Fiume, protagoniste del dibatitto su
“Donne, scrittura e cambiamento in Sicilia”. A seguire, alle 19, il concerto del corpo bandistico
di Ibla e alle 20,30 un altro concerto, alla chiesa della Badia, con l’orchestra mandolinistica
“Gioviale” di Taormina che proporrà, ad ingresso libero, il “Concerto di Natale”. E’ una
formazione composta da 12 elementi e presenta il suo repertorio per mandolino, chitarre e
contrabbasso. Alle 20 a Palazzo Garofalo (corso Italia) si aprirà invece l’attesa mostra-mercato
del libro ibleo con la partecipazione di numerose case editrici locali. “Lib(e)ri a Ragusa” tra
sabato 28 e domenica 29 dicembre, proporrà poi ben 21 appuntamenti tra presentazioni di
libri, proiezioni di cortometraggi, laboratori di scrittura creativa e il concerto in programma
sabato sera alle ore 21,30 con Juri Camisasca “Laudes il concerto” con la partecipazione della
Corale Cantus Novo diretta dal maestro Giovanni Giaquinta. Camisasca presenta il nuovo
album edito dalle Paoline con l’accompagnamento di Giovanni Celestre al pianoforte e tastiere
e Alfredo Longo alle chitarre. Da segnalare anche l’escursione in programma domenica
mattina 29 dicembre alle ore 9, a cura del Cirs, lungo il Torrente Ciaramite fino al Parco dei
Mulini e nel pomeriggio alle ore 18,30 le letture “Fantastiche” con gli attori della compagnia
G.o.D.o.T. per omaggiare Gianni Rodari, grande scrittore e poeta per l’infanzia nel centenario
della nascita. Il programma dettagliato dei vari eventi è su www.liberiaragusa.it e sulla pagina
social.

di Redazione26 Dic 2019 16:12