Distribuzione acqua potabile. Morando: “Dopo lo stop di varie settimane, il servizio riparte lunedì. Un ritado intollerabile”

Riparte lunedì 16 aprile, dopo mesi di blocco, il servizio di distribuzione di acqua potabile nelle contrade di Ragusa. A darne comunicazione il consigliere comunale del Movimento Civico Ibleo, Gianluca Morando, il quale sostiene che, a causa dell’espletamento delle procedure di gara per la nuova assegnazione del servizio, lo stesso è rimasto congelato per parecchi mesi. “Tutto ciò – chiarisce Morando – è inaccettabile perché i cittadini residenti nelle zone in questione sono stati fortemente penalizzati. Si registra un arretrato pari a circa due mesi, e anche oltre, rispetto alle prenotazioni. Da lunedì, in base a quanto è dato sapere, si comincerà con la distribuzione a vantaggio di chi ha prenotato l’acqua il 9 febbraio scorso. Dobbiamo evidenziare che questa fase di stallo è stata determinata dalla lentezza della macchina amministrativa. Che, per circostanze del genere, non può essere consentita. Per questo, chiediamo alla nuova Amministrazione comunale di porre rimedio a tutto ciò, fornendo l’input necessario per velocizzare il più possibile le dinamiche burocratiche, Ritengo sia necessario che la prossima Amministrazione assuma un preciso impegno a tal riguardo. Non è ammissibile che per tutto questo tempo i residenti delle contrade restino senza acqua. Stiamo parlando di un servizio necessario, indispensabile, che deve essere garantito con i giusti tempi”.

di Redazione14 Apr 2018 12:04