Dipasquale sui fondi per la ex provincia. Pronto ad impugnare il provvedimento il

La ex Provincia di Ragusa penalizzata rispetto alle altre nell’ultima assegnazione dei fondi per il contributo straordinario (20milioni e 425mila euro) stabilito con l’ultimo decreto, ancora non pubblicato”. Lo dichiara il parlamentare regionale del Partito Democratico, on. Nello Dipasquale, appresa la notizia che riguarda il nuovo decreto che assegna i fondi ai Liberi Consorzi dei Comuni di Enna, Ragusa, Siracusa e Trapani, oltre che alla Città Metropolitana di Messina.
“L’ex Provincia di Ragusa riceverebbe solo un milione e 265mila euro, cioè meno degli altri enti – dice Dipasquale – contravvenendo ai principi di assegnazione che erano stati stabiliti precedentemente. Assegnazioni con differenze sproporzionate se si considera che Siracusa prenderebbe oltre 11milioni, Enna poco più di due milioni e Trapani oltre un milione e mezzo. La ripartizione, invece, dovrebbe essere effettuata in modo equo tra i Liberi Consorzi, mentre si evince un forte squilibrio nei confronti di Siracusa e Enna”.
“Chiedo al Presidente della Regione che aveva assunto con i dipendenti l’impegno a finanziare  Ragusa in modo adeguato di fermarsi e fare un passo indietro ristabilendo una forma di equità – conclude Dipasquale – altrimenti sono pronto a impugnare il provvedimento nel caso dovesse essere pubblicato in quanto in contrasto con la norma adottata dal Parlamento siciliano”.

di Redazione25 Ott 2017 13:10