Modica. Redazione Piano smaltimento amianto: si va verso la proroga delle segnalazioni

L’assessore alla Protezione Civile, Giorgio Belluardo, accompagnato dalla P.O. Enza Di Rosa e dal geometra Angelo Buscema dell’Ufficio Ambiente ed Ecologia, ha partecipato all’incontro sulle linee guida per la redazione dei piani comunali dell’amianto che si è tenuto ad Augusta. Ad illustrare ai Comuni intervenuti le linee guida da seguire per la redazione dei piani i funzionari del servizio 6 – Ufficio Amianto del Dipartimento Regionale Protezione Civile. E’ stato consigliato ai rappresentanti degli Enti Pubblici di riaprire i termini per le autodenunce che i cittadini potevano presentare per segnalare la presenza di amianto che a Modica sono stati chiusi lo scorso 31 dicembre. “Ricordiamo – commenta l’Assessore Belluardo – che le autodenunce non hanno nessun valore sanzionatorio per i cittadini ma, anzi, servono proprio per evitare loro una multa per non aver segnalato la presenza di amianto nel momento in cui la Regione approverà ufficialmente il Piano ed inoltre queste segnalazioni serviranno per la redazione del Piano Comunale dell’amianto. La redazione di tale Piano si è resa obbligatoria perché i Comuni che non lo presenteranno non riceveranno nessun sostegno economico per lo smaltimento del pericoloso materiale. L’obiettivo principale dei piani è quello di avere una buona mappatura e stabilire i quantitativi e le tipologie di amianto presenti sul territorio in maniera tale da sensibilizzare tutti i cittadini sulla pericolosità che rappresenta il maneggiare l’amianto. Molto più sicuro per la salute segnalarne la presenza ed attendere l’intervento delle aziende specializzate piuttosto che rimuoverlo con le proprie mani ed abbandonarlo in giro. Il Piano elaborato sarà frutto della collaborazione intersettoriale tra gli uffici comunali”.

di Redazione28 Mar 2017 11:03