Basket m.: play off, Virtus batte Siracusa e va alla bella

Concentrata, determinata, fiduciosa nelle sue possibilità, la Nova Virtus ha battuto la Cocus Siracusa in gara 2 dei play off, guadagnandosi la bella sul parquet siracusano. A sostenere i ragazzi di coach Di Gregorio, un PalaPadua affollato e “caldo”, che ha fatto scorrere più di un brivido di nostalgia sulle schiene dei meno giovani. Come a Siracusa, era stato di nuovo il capitano dei verdi ad “aprire le danze”, ma subito dopo è venuta fuori una Virtus capace di chiudere a catenaccio la sua difesa e di imporre ai rivali il ricorso sistematico all’iniziativa personale: buona per tenerli appaiati ai biancazzurri, ma soltanto per il primo quarto. Nel secondo la coralità dei biancazzurri e la loro abilità nel seguire gli schemi hanno iniziato il lento lavoro di scavo del solco tra i due quintetti, al quale ha tentato (con buoni risultati) di opporsi soprattutto Agosta, che da buon capitano è stato il più efficace nel tenere a galla la barca. Ma, pur non staccandosi mai oltre il limite del “rimontabile”, è stata comunque sempre la squadra di casa a tenere in mano il pallino, concedendo agli aretusei soltanto un brevissimo sorpasso, subito rimediato e “punito”. Canzonieri, Sorrentino e compagni scalano e superano il muro della doppia cifra di vantaggio, vanificando l’eccellente prestazione di Alescio, testimoniata dai 25 punti. Il successo, mai davvero messo in dubbio dai tentativi di rimonta avversari, puntualmente frustrati da una Virtus sempre “in tiro”, alla fine arriva con nove punti di distacco. Una riprova di quanto la gara sia stata combattuta, e di come non si possa parlare di strapotere virtussino (farlo sarebbe oltre che sbagliato anche molto pericolo in vista della bella), , ma anche di come la vittoria sia andata alla squadra che ha meritato di più e che potrà dire la sua autorevolissima parola anche nella sfida decisiva a Siracusa. A fene gara, capitan Alessandro Sorrentino ha rivelato “Ci abbiamo creduto dall’inizio, ora ci godiamo la vittoria, poi subito testa a domenica. Voglio ringraziare il pubblico, davvero grandioso: un sesto giocatore che ci ha spinto caricandoci di energia. Se continueremo a lavorare come abbiamo fatto in questi due giorni, possiamo davvero farcela”. Tabellino. Nova Virtus Ragusa – Cocus Club Siracusa 67-56. Parziali: 15-15; 29-26; 55-43.
VIRTUS: Antoci 10, L. Gebbia 2, Ferrera 5, Idrissou ne, Spatuzza ne, Dinatale, Licitra 8, Comitini ne, Ferlito, Mammana 10, Canzonieri 18, Sorrentino 13. Allenatore Di Gregorio, vice Trovato.
SIRACUSA: Gallitto, Bonaiuto 4, Bellofiore 7, Carbone 2, Cusumano, Alescio 25, Carbone, Kyle, Caia, Agosta 18. Allenatore Marletta, vice Valerio. 

di Gianni Papa23 Mar 2017 16:03