Entro il 31 marzo va pagata la prima rata della Tari

Il Settore Tributi rende noto che, a causa di un ritardo nella consegna delle bollette TARI di acconto 2017, legato a problemi di natura tecnica riscontrati in fase di postalizzazione, al fine di mettere i contribuenti nelle condizioni di versare quanto dovuto, il pagamento della prima rata con scadenza 28 febbraio 2017 potrà essere effettuato entro il 31 marzo, senza applicazione di sanzioni e interessi.

di Redazione21 Feb 2017 17:02