I precari dell'Asp verranno a breve stabilizzati

“Anche i precari dell’ASP di Ragusa potranno essere stabilizzati. L’impegno, le proposte e le sollecitazioni della Cisl e della propria federazione del Pubblico Impiego, hanno pagato. Ora si faccia presto”.
Questo il commento del segretario generale della UST Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro, e del segretario generale territoriale della FP Cisl, Daniele Passanisi, dopo la direttiva firmata questa mattina dall’Assessore regionale alla Salute, Baldassare Gucciardi, che indica le disposizioni operative per l’avvio della stabilizzazione dei contrattisti e dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità.
La direttiva, voluta fortemente dalla Cisl, apre nuovi scenari per i circa 120 precari dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa. Lavoratori sospesi da troppi anni che, precedentemente, non erano stati ritenuti idonei per la stabilizzazione.
“Le aziende e gli enti del Servizio sanitario regionale con posti vacanti e disponibili – aggiungono Sanzaro e Passanisi – potranno adesso procedere alla pubblicazione di un avviso di selezione per la stabilizzazione del personale delle categorie professionali A e B. Una opportunità importante per i precari dell’ASP di Ragusa alla quale, adesso, chiediamo di definire gli spazi in pianta organica e procedere, così, alla copertura di quelli vacanti.
Crediamo sia un momento estremamente importante, atteso da troppo tempo da questi lavoratori e, ora più che mai, da sfruttare completamente”.

di Redazione16 Dic 2016 17:12