Il caso Truncafila approda all’Ars. On. Ragusa: “Nessuna discarica verrà aperta in quel sito”

Si è appena conclusa all’Ars la seduta della quarta commissione che oggi, tra l’altro, si è occupata della delicata questione di contrada Truncafila, sito che sorge nelle zone periferiche di Scicli in cui viene ventilata la possibilità della realizzazione di una discarica di rifiuti solidi urbani. Durante la seduta della commissione, si è registrato il duro intervento dell’on. Orazio Ragusa che si è schierato a spada tratta contro ogni ipotesi che contempli la realizzazione di immondezzai a due passi da una città che vanta un territorio paesaggistico di primo livello oltre ad essere sede di monumenti tutelati dall’Unesco, grazie al barocco siciliano che riesce ad esprimere. “Ho anche chiesto al presidente della commissione – aggiunge l’on. Ragusa – di effettuare un sopralluogo in città, assieme agli assessori regionali competenti, affinché ci si renda conto di quello che sto dicendo anche animando un confronto con la cittadinanza per verificare come sia assurdo pensare di potere realizzare una qualsiasi discarica a Truncafila. La nostra sarà una difesa a oltranza contro ogni possibile ipotesi del genere. Se necessario, erigeremo le barricate. Occorre, piuttosto, un piano di indirizzo differente. Mettere al bando le discariche e trovare soluzioni alternative, che non inquinino l’atmosfera. Non è possibile che, al giorno d’oggi, continuiamo ancora a confrontarci con argomenti del genere”.

di Redazione05 Apr 2016 16:04