Cyberbullismo, due conferenze organizzate dal Lyons Club di Modica

“Cyberbullismo e pericoli del web”: questo è stato il tema di due conferenze organizzate dal Lions Club e dal Leo Club di Modica all’istituto tecnico Archimede ed al Liceo scientifico Galilei – Campailla. Relatore il sovrintendente Giorgio Carpenzano della Polizia di Ragusa, esperto in reati informatici.

Sono stati trecento i ragazzi coinvolti nei due istituti che con molta attenzione hanno seguito la relazione che ha puntato sui rischi degli internauti: dal furto di identità, all’adescamento di minori, senza dimenticare le insidie di potenziali pedofili e i casi ormai sempre più frequenti di cyberbullismo, un crimine in crescita con un effetto devastante per l’aspetto psicologico sulle vittime.

Secondo le statistiche della Polizia sono le donne, in prevalenza, le autrici dei casi di cyberbullismo. Si è parlato anche di operazioni della polizia di Stato contro la pedofilia via web e l’adescamento di ragazzi nel territorio di Ragusa e Modica. I trecento ragazzi coinvolti hanno seguito con forte interesse le conferenze.

Il Lions Club di Modica ed il Leo di Modica in collaborazione con i presidi Rosolino Balestrieri e Sergio Carrubba hanno organizzato le conferenze nell’ambito degli eventi per il Centenario a favore dei giovani.

di Carmelo Dipasquale22 Mar 2016 11:03