Ragusa, ufficiali le dimissioni di Iacono da Presidente del Consiglio

Giovanni Iacono non è più il presidente del Consiglio Comunale di Ragusa, oramai da un giorno; l’ufficialità della notizia viene ribadita da un comunicato dello stesso Iacono in cui, al contempo, rivendica i traguardi da lui fin ora ottenuti.

L’ormai ex presidente del Consiglio Comunale del capoluogo degli Iblei, ieri ha presentato le dimissioni da tale carica in segno di protesta contro le iniziative del consigliere regionale Nello Dipasquale in merito alle royalties petrolifere (secondo cui al comune di Ragusa verrebbero destinati non più di 15 milioni di euro, in quanto gli eccessi oltre questo ammontare andrebbero a beneficio degli altri comuni della provincia). Iacono sarebbe arrivato a tanto per “una questione di legittimità delle norme che, purtroppo, come immaginabile ha innescato effetti devastanti e involutivi in termini di coesione territoriale”.

Giovanni Iacono rivendica orgogliosamente i risultati fin ora ottenuti, tra i quali l’introduzione delle dirette streaming delle sedute del Consiglio e la difesa dell’autonomia dello stesso. Tuttavia al momento, ciò che fa più rumore al 72 di Corso Italia, è la notizia delle sue dimissioni.

di Carmelo Dipasquale25 Feb 2016 15:02