Il convegno. I circoli “Pippo Tumino” e “Rinascita democratica” hanno discusso di immigrazione, terrorismo e inclusione sociale

I circoli “Pippo Tumino” e “Rinascita democratica” del Pd di Ragusa uniti per il rilancio di una politica responsabile e consapevole. La sede del circolo “Pippo Tumino” ha ospitato venerdì scorso un incontro-dibattito sulle tematiche conseguenti agli ultimi atti terroristici. L’incontro, introdotto dagli organizzatori, i segretari dei circoli del Pd “Pippo Tumino” e “Rinascita democratica”, rispettivamente Gianni Lauretta e Tony Francone, e dai FutureDem di Ragusa, ha fornito l’opportunità di scambiare idee e informazioni, in un clima di condivisione e dialogo politico, segno di presenza e attenzione del Partito Democratico rispetto a fatti ed avvenimenti di attualità che coinvolgono emotivamente ogni cittadino. Presenti in qualità di relatori Mariuccia Licitra, assistente sociale specialista, Amelia Cartia, giornalista, Tom Abdellatif, esponente della comunità di extracomunitari di Ragusa e il giovane Carlo Giannone, membro di FutureDem. Moderatrice dell’incontro Isabella Giusto. I relatori hanno esposto le proprie considerazioni sul difficile argomento spaziando dall’ambito storico al politico e al sociale riservando, tutti, massima considerazione ai valori di pace, democrazia e solidarietà, valori che in momenti gravi come quello che stiamo attraversando devono essere il baluardo di una politica attiva e presente sul territorio. Grande attenzione è stata riservata da parte dei numerosi presenti a tutti gli interventi, apprezzati per la qualità e la sobrietà dei toni. Particolarmente interessante la chiara esposizione di Tom Abdellatif, sudanese di religione islamica, perfettamente integrato sul nostro territorio, che ha suscitato tutta una serie di domande da parte dei partecipanti a cui ha fornito risposte sempre esaustive e di non comune equilibrio.
Un particolare riferimento è stato fatto alle politiche urbanistiche locali che costituiscono un elemento essenziale per integrare in una società multietnica tutte le risorse umane estere. Il Partito Democratico di Ragusa sarà presente con la propria voce, istituzionale e sociale, per far sì che nella nostra città sia rivolta grande e qualificata attenzione allo sviluppo delle periferie e del centro storico secondo i più moderni modelli di accoglienza e civiltà. In un clima di grande soddisfazione di tutti i presenti, l’incontro si è concluso con l’auspicio che si possa continuare a svolgere una politica attiva e costruttiva di valori di una Sinistra, e per una Sinistra, sempre più vicina alla gente ed ai bisogni della collettività.

di Redazione30 Nov 2015 12:11