CONCESSIONI EDILIZIE IN VERDE AGRICOLO SOLO A CHI SVOLGE ATTIVITA’ AGRICOLA Lo conferma un’ordinanza del TAR di Catani

L’ordinanza del TAR di Catania (n. 726 del 25 settembre 2015), relativa al ricorso presentato da un privato cittadino per l’annullamento di un parere di diniego espresso dall’ufficio tecnico comunale competente rispetto ad una richiesta di concessione edilizia in verde agricolo, conferma di fatto l’atto di indirizzo del Comune di Ragusa di consentire il rilascio di concessioni edilizie in verde agricolo solo a favore di chi dimostra di esercitare attività agricola, così come previsto dall’art. 42 del Piano Paesaggistico. Infatti, si legge nell’ordinanza che “non sussiste nella fattispecie il requisito del fumus boni iuris attesa la mancanza, ai sensi dell’art. 42 del Piano Paesaggistico di riferimento, del nesso di strumentalità tra le opere da realizzare e l’esercizio di un’attività agricola”.

di Redazione28 Set 2015 14:09