Truffa su gasolio agricolo, 636 denunce, anche in provincia di Ragusa

E’ stata battezzata “Free diesel” l’operazione del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza di Caltanisseta che ha svelato una maxitruffa da 7 milioni di euro. Ben 636 i denunciati. Nel dettaglio, e’ stata accertata un’evasione fiscale di circa 5 milioni di accise e di oltre due milioni di Iva, anche mediante l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, con un consumo in frode di circa 14 milioni di litri di gasolio agricolo agevolato. Del sistema, a capo del quale c’era un imprenditore nisseno che gestisce un importante deposito commerciale di carburante, si sono avvantaggiati centinaia di residenti delle province di Caltanissetta, Enna, Agrigento, Catania e Ragusa. Il gestore, anche con la colaborazione dei suoi dipendenti, riforniva di gasolio agricolo privati cittadini e aziende che non avevano titolo per l’acquisto. Il sistema aveva consentito di realizzare ingenti profitti illeciti con esenzioni e agevolazione d’imposta pari a circa 7 milioni di euro, collocando il prodotto a un prezzo nettamente piu’ favorevole rispetto a quello per normale uso autotrazione.

di Redazione09 Lug 2015 17:07