L’on. Assenza: “Assicurare ai nostri studenti trasporti degni di un Paese civile”

Lo scrive l’on. Giorgio Assenza in un lettera indirizzata ai vertici dell’Azienda Siciliana Trasporti, dopo le ripetute proteste di genitori e studenti. “Da tempo ragazzi e genitori denunciano i disservizi che si verificano sulle linee che trasportano gli studenti pendolari dai vari centri della provincia al capoluogo ibleo senza, ad oggi, esito alcuno”.

“Il caso – continua Assenza – della settimana scorsa, documentato dagli studenti stessi sui social network, è stato paradossale ed eclatante. Le immagini dei passeggeri con gli ombrelli aperti all’interno di un autobus della linea Ragusa-Chiaramonte-Pedalino, invaso dall’acqua piovana, diffusesi in maniera virale su Facebook tra lo scherno di migliaia di utenti, non sono degne di un Paese civile”.

“Ma l’episodio si inserisce in un contesto di forte degrado del servizio, tra autobus obsoleti, autisti spesso al telefono cellulare, scarsa igiene e manutenzione dubbia di mezzi che non di rado lasciano i ragazzi per strada”.

Il parlamentare chiude la missiva con un invito al Presidente dell’AST a “intervenire in maniera risolutiva per assicurare ai nostri studenti condizioni di trasporto degne di un Paese civile”.

di Redazione10 Dic 2014 10:12