Commissario Cartabellotta: “Expo, grande opportunità, giochiamocela bene”

“Bisogna comprendere l’opportunità di Expo 2015, la grande vetrina internazionale sulla terra e l’alimentare dove Ragusa può giocare una partita importante. Questo territorio si può rivitalizzare grazie all’appuntamento di Expo Milano: una grande opportunità. Giochiamocela bene”.

Dario Cartabellotta, neo commissario straordinario della Provincia Regionale di Ragusa ora Libero Consorzio Comunale “carica” i rappresentanti del partenariato socio-economico e delle organizzazioni datoriali nella sua prima ‘uscita’ pubblica e nel ‘piatto’ della sua sfida istituzionale mette “la grande occasione dell’Expo, l’accelerazione dei fondi ex Insicem, la crescita dell’aeroporto di Comiso e il completamento di alcune infrastrutture che possono cambiare il volto di questo territorio”. Ad ascoltarlo vi è una sala convegni piena in ogni ordine di posti dove siedono i deputati regionali, i rappresentanti delle categorie sociali ed economiche ma anche tanti imprenditori che ‘vedono’ nel commissario Cartabellotta ‘l’uomo giusto al momento giusto’.
L’uomo è il dirigente responsabile unico del padiglione ‘Cluster biomediterraneo’ all’Expo 2015 di Milano e il momento è la grande esposizione che per la ‘prima volta non celebra il progresso e la tecnica e non mostra i ‘muscoli’ dell’innovazione ma sceglie il cibo e la terra, la tutela e la valorizzazione delle risorse naturali per lo sviluppo dell’agricoltura.
“E in questo ‘format’ – chiosa Cartabellotta – la provincia di Ragusa col suo territorio, i suoi prodotti, le sue eccellenze può starci a pieno titolo. Nel grande obiettivo di valorizzare il ‘brand Sicilia’, la provincia di Ragusa che evoca territori di straordinaria vocazione naturale e con una forte relazione tra produzioni enologiche, agroalimentari e ittiche e la cultura, il paesaggio e i suoi siti Unesco può essere protagonista”.

di Redazione12 Dic 2014 10:12