Tumino (Lab. 2.0): “La destagionalizzazione è una realtà, occorre, però, destagionalizzare anche i servizi”

“Recandosi a Marina di Ragusa, o più semplicemente informandosi con gli operatori del settore, è possibile registrare – dichiara Livio Tumino, vice presidente del laboratorio politico culturale 2.0 – un discreto aumento delle presenza turistiche nell’attuale periodo autunnale, con importanti prenotazioni sino alla fine del mese di Ottobre. Per lo più si tratta di turisti stranieri, che affascinati dal nostro territorio per quanto visto nella ormai celeberrima fiction de “Il commissario Montalbano“, veicolati dall’aeroporto e dal porto turistico, decidono di approfittare del nostro clima mite per godersi un autunno in riva al mare, senza troppa folla. Sembra pertanto che gli sforzi compiuti da decenni a questa parte per destagionalizzare la presenza turistica sul territorio finalmente stiano dando i primi frutti.

E’ da registrare purtroppo che proprio a Marina di Ragusa, in concomitanza all’addio all’estate, cessino tutta una serie di servizi turistici che di certo renderanno la qualità della vacanza mediocre, primo fra tutti la pulizia delle spiagge.
Chiediamo all’assessore al ramo, o a chi per lui, di intervenire tempestivamente affinché vengano ripristinati i servizi garantiti durante il periodo estivo almeno sino al 31 di Ottobre e che già da adesso si programmi, per la stagione a venire e per quelle future, altrettanto.
E’ inutile – conclude Tumino – riempirsi la bocca di buone e faraoniche intenzioni, quando poi anche nelle cose più banali si dimostra coi fatti di non avere piena cognizione dei fenomeni che ci circondano”.

di Redazione08 Ott 2014 19:10